Ricognizioni topografiche nella Teverina laziale

Direttore: Prof. Marcello Spanu

Coordinatrice: Dott.ssa Tiziana Mastracci

            Le ricognizioni topografiche interesseranno i territori dei Comuni di Civitella d’Agliano, Graffignano e Castiglione in Teverina, VT.

Per partecipare alla ricognizione occorrono la vaccinazione antitetanica e l’equipaggiamento richiesto dalle norme di sicurezza (scarpe da cantiere, pantaloni lunghi e guanti da lavoro). Le persone interessate a fare domanda, che non fossero studenti di Roma Tre, devono obbligatoriamente presentare, qualora selezionati, una polizza assicurativa contro gli infortuni (studenti di altri Atenei possono richiedere l’estensione della polizza assicurativa presso la propria Università).

Il periodo delle indagini prevede un turno unico di tre settimane (dal 2 al 20 settembre), più una settimana facoltativa (da richiedere esplicitamente) in laboratorio (dal 23 al 27 settembre).

Aspetti logistici. La Direzione mette a disposizione l’alloggio (mini appartamenti messi a disposizione dal Comune di Civitella d’Agliano) e la cena secondo modalità da appurare.

Colazione e pranzo (al sacco) sono a carico dei partecipanti. Le spese dei trasporti (di piccola entità) sono anch’esse a carico dei partecipanti (è gradita la segnalazione di disponibilità del proprio veicolo da condividere con altri partecipanti per i piccoli spostamenti sul posto).

Per tutti coloro che fossero interessati (anche esterni), la scadenza per la presentazione della domanda è il 30 giugno.

A seguito della selezione, si terrà nella prima metà di luglio un incontro organizzativo presso i locali del Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Roma Tre. Per ulteriori informazioni: marcello.spanu@uniroma3.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *